Quattro mesi di carcere per Francesco D’Alessandro

L’ex presidente del Rapallo Calcio è stato condannato per truffa insieme alla moglie Giuseppina Sirianni. Assolto invece il figlio della coppia.Quattro mesi di reclusione. Questa la condanna inflitta dal Tribunale di Chiavari, giudice Antonella Bernocco, nei confronti di Francesco D’Alessandro, molto noto nel Tigullio anche per essere stato presidente del Rapallo Calcio, e della moglie Giuseppina Sirianni. Entrambi erano finiti sotto processo con l’accusa di truffa. Soci della società immobiliare Portofino Est, secondo l’accusa erano i responsabili di un raggiro ai danni di un investitore che aveva acquistato 17 quote di un appartamento in multiproprietà a Rapallo versando oltre 200.000 euro. Il giudice ha accolto la tesi dell’accusa, dimezzando però la pena richiesta dal pubblico ministero, che per i due aveva proposto otto mesi di carcere a testa. E’ stato invece assolto il figlio della coppia Luca D’Alessandro.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it