Quattro lavoratori in nero scoperti nel Tigullio

I militari della Finanza al lavoro in caserma
I militari della Finanza al lavoro in caserma

Controlli della Guardia di Finanza: sei posizioni completamente irregolari di dipendenti su tredici imprese verificate in provincia. Sono interessate Chiavari, Rapallo e Riva Trigoso.

La piaga del lavoro nero continua a dimostrarsi particolarmente diffusa. La Guardia di Finanza, infatti, fa sapere di aver ispezionato, nell’ultima settimana, in provincia di Genova, tredici imprese, riscontrando posizioni di lavoratori non in regola con le normative previdenziali e assicurative in sei casi. Si tratta, in tutti i casi, di lavoratori completamente “in nero” ed il Tigullio ha un ruolo rilevante nell’ultima statistica. Tra le imprese interessate, infatti, un’autocarrozzeria ed una impresa edile di Chiavari, una pescheria di Rapallo ed un parrucchiere di Riva Trigoso.