Quattro denunce ed un arresto sul mercato

Pattugliamento dei carabinieri: trovati due stranieri in possesso di armi, due irregolari, un uomo che doveva scontare due anni di carcere ma si trovava in giro. Trovati in possesso di armi da taglio e denunciati: i carabinieri della Compagnia di Chiavari sono intervenuti, nel corso della mattinata odierna, nei confronti di due cittadini slovacchi, di 39 e 50 anni, che si aggiravano con coltelli tra i banchi del mercato settimanale. Sempre nel corso del controllo mattutino, volto a scongiurare borseggi, i militari hano denunciato anche due extracomunitari, entrambi 24enni, uno di nazionalit√† marocchina, l’altro albanese: erano privi di permesso di soggiorno. Infine, √®stato denunciato un cittadino marocchino, di 56 anni, individuato davanti alla cattedrale: senza fissa dimora, residente, di fatto, a Lavagna, l’uomo deve scontare ancora due anni di carcere per reati contro il patrimonio, in base ad una condana subitadal Tribunale di Chiavari sulla quale era stata sospesa la condizionale. Nel complesso, l’operazione di pattugliamento anti borseggio ha coinvolto dieci uomini e quattro automezzi.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it