Pullman turistici nel Tigullio occidentale, i tre sindaci tornano a vedersi

tavolo di lavoro
Questa mattina l’incontro

Questa mattina c’è stato un nuovo incontro ed un terzo ci sarà prima della fine del mese. Si vuole arrivare ad una gestione comprensoriale del flusso dei pullman turistici, con un primo step all’uscita del casello di Rapallo. Coinvolta anche Atp.

Per la seconda volta nel giro di pochi giorni oggi i sindaci di Rapallo, Santa Margherita Ligure e Portofino si sono incontrati per discutere di una gestione comprensoriale degli arrivi dei pullman turistici. Con loro c’erano altri membri delle tre amministrazioni comunali, i tecnici di Atp ed esponenti delle tre polizie municipali. Bagnasco, Donadoni e Viacava hanno ribadito l’intenzione di lavorare insieme per migliorare l’accoglienza turistica e la viabilità comprensoriale. La prima fase sperimentale prevede la gestione dei nuovi pullman turistici di grandi dimensioni all’uscita del casello autostradale di Rapallo mediante un servizio pubblico dedicato. La seconda fase prevede invece l’avvio di un iter più articolato per la gestione comprensoriale dei pullmani turistici: i tre sindaci hanno anche chiesto ai tecnico di Atp di formulare una progettazione sostenibile per gestire gli arrivi dei pullman su tutto il territorio. Un nuovo incontro è previsto entro la fine di settembre.