Pulizia delle spiagge: interrogazione a Rapallo di Giorgio Costa

Poche spiagge libere e maltenute a Rapallo

Il Circolo Via della Libertà 61 definisce invece una Waterloo i quattro anni di amministrazione Campodonico: nel mirino il mancato prolungamento della passeggiata e la viabilità.

Rapallo vanta il non invidiabile primato di località ligure con il minor numero di spiagge libere. Sul tema il consigliere del Circolo Via della Libertà 61 Giorgio Costa ha presentato un’interrogazione al sindaco ed all’assessore al demanio, per chiedere un immediato intervento di pulizia delle spiagge rapallesi ed in particolare di quello del Castello dei Sogni, che al momento è in gran parte impraticabile in quanto invasa da materiali di risulta. Dal Circolo Via della Libertà 61 parte inoltre un nuovo attacco politico al sindaco: “Quattro anni di delusioni, la Waterloo di Campodonico”. In particolare il Circolo accusa il primo cittadino di non avere rispettato gli impegni del proprio programma e cita, a titolo di esempio, il prolungamento della passeggiata a mare da Zoagli sino a Santa Margherita Ligure e gli interventi annunciati, ma non eseguiti, per migliorare la viabilità.