PUC di Santa Margherita Ligure, il sindaco De Marchi risponde al PD

De Marchi Sindaco di Santa Margherita Ligure
Il sindaco di Santa Roberto De Marchi

Oggetto del contendere i termini per l’indizione delle assemblee pubbliche: il primo cittadino spiega che si tratta di quindici giorni dal deposito in segreteria e non dall’approvazione in consiglio.

Si continua discutere del Piano Urbanistico Comunale a Santa Margherita Ligure. Ed il sindaco Roberto De Marchi risponde piccato a Partito Democratico ed altre formazioni della sinistra, precisando che la legge regionale n. 36 del 1997 prevede che il Comune indica sul progetto preliminare del PUC una o più udienze pubbliche nei primi quindici giorni del periodo di deposito presso la segreteria comunale e non entro quindici giorni dalla data di approvazione del consiglio comunale. “E’ bene – afferma De Marchi – in ragione delle loro aspirazioni governative, che quelli del PD sappiano che il deposito è successivo all’esecutività della delibera di adozione, che per inciso reca la data del 28 aprile”.