Protocollo d’intesa sul reinserimento dei detenuti

Grazie al rafforzamento della rete tra enti e istituzioni, si agevola l’inserimento lavorativo di detenuti ed ex detenuti.Sottoscritto in Provincia un protocollo d’intesa sull’inserimento lavorativo e sociale delle persone recluse, con pene alternative alla detenzione, ed ex detenuti delle carceri di Marassi, Pontedecimo e Chiavari che si propone di rafforzare la rete tra enti e istituzioni per il reinserimento lavorativo e sociale dei detenuti ed ex detenuti. In questa rete, l’amministrazione penitenziaria segnala in anticipo i detenuti in uscita dal carcere ai servizi degli enti locali. La provincia ha avviato al lavoro, con progetti finanziati da fondi statali e altre risorse, 15 persone detenute o ex detenute, inserite 24 in tirocinio nelle aziende, 6 donne in specifici percorsi per il disagio femminile, 18 persone nei percorsi del collocamento disabili e 60 in corsi di formazione o servizi di accompagnamento al lavoro e sta per avviare 70 nuovi tirocini semestrali nelle aziende per l’inserimento di altrettante persone uscite dal carcere con l’indulto.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it