Processo Bruno Podestà: si decide il 20 febbraio

Guerra di perizie ieri in Tribunale, la difesa ha chiesto il rito abbreviato.Il 20 febbraio del prossimo anno Bruno Podestà conoscerà il suo destino. Il caso dell’ex bancario della Deutsche Bank accusato di truffa aggravata ai danni di circa ottanta risparmiatori è stato discusso ieri in Tribunale a Chiavari. La seduta è stata incentrata sull’esame delle perizie per stabilire se l’imputato all’epoca dei fatti era o meno in grado di intendere e di volere. La perizia della difesa ha puntato sulla dipendenza di Podestà dal gioco d’azzardo, la sua volontà, è stata la linea difensiva, era notevolmente ridimensionata. Un responso diverso è arrivato dalla perizia disposta dal Tribunale, che ha definito Podestà in grado di intendere e volere e quindi di stare in giudizio. Il giudice ha così rinviato il processo al 20 febbraio, il difensore ha richiesto il rito abbreviato che garantirà all’ex bancario lo sconto di un terzo della pena.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it