Probabile amianto, porzione di spiaggia sotto sequestro a Riva ponente

Il tratto di arenile interessato
Il tratto di arenile interessato

Dopo la mareggiata, la segnalazione è partita dal consigliere 5 Stelle Martino Tassano. L’amministrazione: “La Asl non riscontra pericoli nell’immediato, ma provvederemo in base alle indicazioni”.

La presenza di amianto sulla spiaggia di Riva ponente dopo la grande mareggiata di Natale e Santo Stefano è stato oggetto di grande interesse negli ultimi giorni. L’amministrazione comunale ha riferito di aver eseguito sabato pomeriggio un sopralluogo con i tecnici della Asl 4 ed il responsabile della Locamare di Riva Trigoso: sotto controllo, in particolare, uno scavo dell’area di cantiere di Via Brin. “Da un primo esame sul posto – dice il sindaco, Valentina Ghio – i tecnici dell’Asl 4 non hanno ritenuto la situazione preoccupante né rinvenuto particolari criticità. Tuttavia l’amministrazione è’ intervenuta insieme con la ditta specializzata Ireos, per avviare rapidamente le eventuali lavorazioni che la Asl indicherà”. La segnalazione della presenza di pezzi in amianto è giunta dal consigliere comunale di minoranza Martino Tassano, che racconta, in conclusione: “Dopo aver visionato tutti insieme l’area di cantiere, parte di essa e’ stata posta sotto sequestro preventivo. Verrà ulteriormente recintata e fino ad analisi dell’ASL4 sui materiali rinvenuti verranno bloccati i lavori. L’azione temepstiva è stata attuata unicamente dal Movimento 5 Stelle di Sestri Levante”.