Pro Recco alla ricerca del dopo – Volpi

Il gruppo della Pro Recco con la Coppa Italia

Il clamoroso disimpegno del patron e della sua famiglia mette a rischio anche l’iscrizione al campionato della squadra campione d’Italia e d’Europa. Cda straordinario a metà settimana.

Pallanuoto. La Pro Recco è alla ricerca di una soluzione, dopo il repentino e totale disimpegno della famiglia Volpi dalla società portata a vincere tutto, per anni, tra Italia ed Europa. L’annuncio delle dimissioni dei figli dal ruolo di presidente e vice presidente, e della rinuncia di Gabriele Volpi al ruolo di presidente onorario, con relativo impegno economico della famiglia, risale a sabato scorso, motivato dalle continue divergenze con le federazioni della pallanuoto, italiana ed europea. Oggi, l’amministratore delegato, Angiolino Barreca, convocherà un cda straordinario, previsto mercoledì, per affrontare la situazione. Occorre, evidentemente, il subentro di una nuova proprietà, per non perdere i giocatori ma anche per garantire l’iscrizione al campionato della squadra campione d’Italia e d’Europa.