Primo maggio senza corriere, polemiche

Festa dei lavoratori anche per gli autisti
Festa dei lavoratori anche per gli autisti

La Cgil risponde ad alcuni amministratori comunali: “Intollerabile far pesare lo sforzo economico dei Comuni azionisti sul primo maggio. Sono 30 anni che non c’è il trasporto pubblico in quella data”.

Il primo maggio non ci sarà il servizio di trasporto pubblico con i mezzi di Atp ma la Cgil respinge con forza le critiche di alcuni amministratori di Comuni del Tigullio, che criticavano la giornata di festa collettiva degli autisti. “E’ intollerabile che si leghi il servizio del primo maggio allo sforzo finanziario fatto dai Comuni azionisti per il salvataggio dell’azienda”, dicono i sindacalisti Guido Cantoni, Andrea Gamba e Marco Roverano. Questi ricordano che la festa dei lavoratori si celebra dal 1890 e che da oltre 30 Tigullio Trasporti e Atp sospendono il servizio per quella ricorrenza: “Il maggior sforzo economico per il salvataggio di Atp – aggiungono – è stato fatto dai lavoratori, da ottobre 2013 ad aprile 2014”.