Presto la IGP per le acciughe sotto sale del Mar Ligure

La pratica è all’esame dell’Unione Europea, annuncia l’assessore regionale Cassini.Le acciughe sotto sale del Mar Ligure potrebbero a breve godere dell’IGP, l’indicazione geografica protetta. L’iter burocratico tra il ministero delle politiche agricole italiano e Bruxelles è stato completato, si attende ora il disco verde da parte dell’Unione Europea. L’annuncio arriva dall’assessore regionale all’agricoltura Giancarlo Cassini. Se l’istruttoria si concluderà positivamente, il disciplinare verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Europea e trascorsi sei mesi la certificazione di qualità per le acciughe sotto sale liguri sarà registrata nell’apposito albo comunitario dei podotti tipici tutelati dall’Unione Europea.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it