Presidio del Pdl questa mattina davanti alla Fincantieri di Riva Trigoso

Il presidio del Pdl di stamattina a Riva Trigoso

Numerosi esponenti del partito si sono ritrovati davanti ai cancelli del cantiere a sostegno dell’ipotesi d’accordo sulla quale concordano azienda, Fim Cisl e Uilm. Oggi tavolo in Regione.

Questa mattina davanti ai cancelli della Fincantieri di Riva Trigoso c’è stata un’iniziativa del Pdl a sostegno dell’ipotesi di accordo per il mantenimento dello stabilimento rivano, contenuta nel verbale sottoscritto nei giorni scorsi dall’azienda a da Fim Cisl e Uilm. Ipotesi approvata ieri dai lavoratori in assemblea. “Le novità degli ultimi giorni – sottolineano dal pdl – rappresentano un indubbio passo in avanti rispetto a quanto era emerso nei mesi scorsi. Il percorso intrapreso è una buona base di partenza per scongiurare il rischio di chiusura dello stabilimento e dare un futuro meno incerto ai lavoratori”. Intanto, oggi a Genova c’è stata una riunione del tavolo regionale Fincantieri, al quale ha partecipato anche l’assessore Giovanni Boitano, coordinatore provinciale dell’UDC. “Tutti i partecipanti all’incontro – è il suo commento – hanno ribadito la ferma volontà di incalzare il ministro Romani e l’amministratore delegato Bono nel fare fede agli impegni assunti”. All’incontro in programma martedì prossimo a Roma con il ministro parteciperà anche l’onorevole dell’UDC Gabriella Mondello.