Presentata la stagione 2005 del Cantero

Enrico Bertolino il 9 febbraio, poi “Il paese dei campanelli”, Lopez e Solenghi in “La strana coppia” e “Il malato immaginario” con Massimo Dapporto. Ci sono biglietti scontati con il contributo del comune. Ritorna, ad un grande livello, la stagione teatrale del Cantero di Chiavari. Il cartellone del 2005 è stato presentato ieri mattina, ed in previsione c’è anche un ampio numero di biglietti a prezzo ridotto, per favorire l’afflusso della gente (soprattutto studenti e pensionati) a teatro. Il comune non ha finanziato direttamente la stagione, ma coprirà alla direzione del Cantero i minori incassi dei biglietti a prezzo ridotto.
L’esordio è fissato per mercoledì 9 febbraio, con Enrico Bertolino. Il comico presenterà il suo spettacolo “voti a perdere”. Il cabarettista si sdoppierà sul palco, contrapponendo Luigi Berto e Pietro Lino, candidati sindaco di una città di fantasia.
Il 22 febbraio si passa all’operetta, con un pezzo di teatro ormai immortale: “Il paese dei campanelli”, di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato. Si esibisce una squadra consolidata: la Compagnia Italiana di Operetta, diretta da Maurizia Camilli.
Secondo testo e partitura, in un lontano paese, i campanelli posti sul tetto delle case suonano quando le mogli tradiscono i mariti.
Il 24 marzo arrivano invece a Chiavari Massimo Lopez e Tullio Solenghi, due terzi del famoso Trio, impegnati in una commedia divertentissima che è già un classico del teatro: “La strana coppia”, di Neil Simon, testo reso immortale dalla (doppia) versione cinematografica con Walter Matthau e Jack Lemmon.
La vicenda è quella di Oscar, scapestrato cronista sportivo abituato alla bella vita del divorziato, e della sua convivenza con Felix, meticoloso e preciso, che cerca rifugio a casa dell’amico dopo la turbolenta fine del suo matrimonio.
C’è un quarto appuntamento, per palati artisticamente più fini, sebbene sempre nel filone della commedia: il 13 maggio va in scena “Il malato immaginario”, di Moliere. Lo interpreta un grande nome: Massimo Dapporto. Come noto, il testo racconta della follia ipocondriaca di Argante, e lo stesso autore trovò la morte in scena, interpretando il personaggio in questione.
Per accedere ai biglietti scontati, fatto salvo che ci saranno agevolazioni per studenti e pensionati, si dovrà affrettarsi nel prenotare i propri posti al Cantero.
, dice l’assessore alla cultura Maria Stella Mignone.
Secondo l’assessore al turismo Marina Tiscornia, .


Vediamo prezzi, disponibilità e modalità di prenotazione per i singoli spettacoli. Per il personale di Bertolino, le prevendite inizieranno una settimana prima, mercoledì 2 febbraio. Il primo settore costa 22 euro, il secondo 18. Sono disponibili complessivamente trecento tagliandi a prezzo ridotto, fissati a 15 euro.
Per “il paese dei campanelli”, invece, i prezzi salgono a ventiquattro e venti euro, con trecento biglietti a 18, e prenotazioni a partire dall’11 febbraio, undici giorni prima che lo spettacolo vada in scena.
Passiamo a “La strada coppia”. I prezzi diventano 26 euro per il primo settore e 22 euro per il secondo , con sconto a 20 per i consueti trecento biglietti “di favore”. Si potrà iniziare a prenotare a partire dal 14 marzo, mentre la rappresentazione è fissata al 24.
Si chiude il 13 maggio con Massimo Dapporto e la sua interpretazione del “Malato Immaginario”. I prezzi delle poltrone restano invariati rispetto allo spettacolo precedente: 26 e 22 euro, con biglietto ridotto a 20. Il via alle prevendite è fissato per mercoledì 4 maggio.
A tutti i prezzi annunciati, va aggiunto un euro, proprio per i diritti di prevendita.