Premio al personale sanitario, la protesta

Regione
Il palazzo della Regione Liguria

I consiglieri di maggioranza hanno abbandonato, questa mattina, all’inizio dei lavori, la commissione regionale d’inchiesta sulla gestione dell’emergenza coronavirus. Si tratta di una protesta nei confronti del Governo, che, dice il consigliere della Lega Paolo Ardenti, “ha bloccato il ‘bonus Covid’ al personale  sanitario a seguito degli accordi tra le Regioni e le sigle sindacali”. Con lui, si sono allontanati Lilli Lauro (Lista Toti), Matteo Rosso (FdI), Angelo Vaccarezza (Cambiamo), Vittorio Mazza (Liguria Popolare). Il caso coinvolge diverse regioni, tanto che è stato il presidente dell’Emilia Romagna, in quanto presidente della Conferenza delle Regioni, a scrivere ai ministri interessati. Una interpretazione della norma da parte della Ragioneria generale dello Stato, che fa capo al ministero dell’Economia e delle Finanze, di fatto blocca una parte dei fondi destinato dalle Regioni per i premi agli operatori sanitari impegnati a fronteggiare l’emergenza Covid-19 e il rischio sembra sia che l’ammontare dei premi venga notevolmente ridotto.