Potrebbero riaprire nel 2015 le Miniere di Gambatesa

L'ingresso chiusi delle Miniere di Gambatesa
L’ingresso chiuso delle Miniere di Gambatesa

La Regione si è ufficialmente impegnata per arrivare in tempi brevi alla riapertura del sito turistico, chiuso da un paio di anni. La giunta ha approvato la delibera degli assessori Berlangieri e Briano.

Potrebbe riaprire nel 2015 la Miniera di Gambatesa, fino ad un paio di anni fa uno dei siti turistici più visitati della nostra provincia, chiuso una volta dichiarata conclusa l’attività estrattiva. Oggi in Regione gli assessori Angelo Berlangieri e Renata Briano hanno presentato un provvedimento, approvato dalla giunta, con una serie di indirizzi operativi per la riapertura del museo minerario. La delibera fissa alcuni passaggi-chiave: la Regione si impegna a sostenere il Parco dell’Aveto per ottenere dal Ministero la qualificazione di bene culturale e ad approvare una leggere regionale ad hoc per adeguare tutte le normative di sicurezza. La Regione si impegna inoltre a reperire le risorse necessarie e ad aiutare il Parco dell’Aveto in analoga iniziativa. Come detto, l’obiettivo è quello di riaprire il complesso entro il prossimo anno.