Poste, ventaglio di proposte dal sindaco

Respinta l’ipotesi dell’ufficio ex Iat. Anche De Marchi si lamenta: “Nemmeno un preavviso dall’azienda”. Prende subito posizione, il sindaco di Santa Margherita, Roberto De Marchi, circa la prevista chiusura temporanea dell’ufficio postale cittadino, da giovedì prossimo e per una ventina di giorni, a fronte della quale l’associazione “Gente di Liguria” chiede l’apertura di un ufficio provvisorio. “Avevamo trovato la disponibilità della Banca Carige, per un trasferimento della Posta nel suo immobile ex Iat di via XXV aprile – dice De Marchi – ma Poste Italiane ha declinato l’invito. Allora, abbiamo chiesto che, durante i lavori, venga mantenuta l’apertura di almeno uno sportello”. In attesa di risposte su questo punto, il sindaco aggiunge “Di non aver ricevuto alcun preavviso da Poste Italiane nei mesi scorsi”.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it