Possibile all’attacco di Partecipattiva

Il Puc è stato discusso mercoledì sera in consiglio

Il commento del portavoce Alessandro Pasquetti dopo l’approvazione del Puc: “Le scelte importanti dovevano essere condivise con i cittadini”.

Il Comitato “Tigullio Possibile”, attraverso il suo portavoce Alessandro Pasquetti, boccia il piano urbanistico di Chiavari approvato l’altra sera in consiglio comunale, per la collocazione del polo scolastico in colmata, che priverebbe, dice, i locali del centro dell’affluenza degli studenti, ma soprattutto il fatto che il Puc adottato sia stato fatto scadere, riportando temporaneamente in auge le previsioni del Prg del 1998, con decine di case possibili, per esempio, nell’area Italgas di via Trieste. “E’ disarmante – dice la nota di Possibile – l’atteggiamento incoerente di Partecipattiva, che in campagna elettorale aveva sbandierato che per le scelte di massima importanza ci sarebbe stata la condivisione con i cittadini, cosa che non è avvenuta”.