Porto di Chiavari, “area alaggi ancora indisponibile”

Il consigliere comunale chiavarese Emilio Cervini
Il consigliere comunale chiavarese Emilio Cervini

Le critiche di Emilio Cervini: “Non si risolve il braccio di ferro sulla gestione tra Tigullio Shipping e Alaggi Chiavari, anche se il Tribunale ha dato ragione alla seconda”.

La situazione al porto di Chiavari è al centro delle critiche che il consigliere di minoranza Emilio Cervini indirizza all’amministrazione comunale. In particolare, Cervini sottolinea la partita aperta sulla gestione dell’area Alaggi: “E’ di pochi giorni fa – dice – il verdetto del Tribunale di Genova che giudicava inammissibile la tesi di Tigullio Shipping e quindi tutto dovrebbe essere chiarito, con gestione ancora ad Alaggi Chiavari. Invece, basta recarsi in porto per vedere che l’area è ancora recintata”.