Ponte di Carasco, l’inaugurazione alle 15 di venerdì 18 aprile

 

Il crollo del ponte sullo Sturla dell'ottobre scorso
Il crollo del ponte sullo Sturla dell’ottobre scorso

A metà del nuovo ponte, sul lato a valle sarà scoperta una targa in ardesia fatta realizzare dalla Provincia in memoria delle due vittime della drammatica alluvione del 22 ottobre scorso in cui crollò il ponte di Carasco.

Cantiere a pieno ritmo per le asfaltature del nuovo ponte d’acciaio sulla provinciale 225 a Carasco. Entrate in azione questa mattina le macchine bitumatrici e i rulli completeranno il nuovo manto domani, compresi i tratti di carreggiata collegati al ponte sulle due sponde dello Sturla, dove è in corso anche l’installazione di nuovi guard-rail e ringhiere, mentre si sta ultimando e l’inserimento dei cavi dei sottoservizi sotto i marciapiedi. Dopodomani in mattinata saranno tracciate le linee bianche tra le corsie e nel primo pomeriggio, sempre venerdì 18 aprile, alle 15 il nuovo ponte sarà inaugurato con la benedizione del vescovo di Chiavari, Alberto Tanasini alla presenza del commissario della Provincia di Genova, Piero Fossati con il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, gli assessori regionali Giovanni Boitano, Raffaella Paita e Pippo Rossetti, il sindaco di Carasco, Laura Remezzano, i sindaci dei Comuni del Tigullio, il prefetto Giovanni Balsamo. A metà del nuovo ponte, sul lato a valle sarà scoperta una targa in ardesia fatta realizzare dalla Provincia in memoria delle due vittime della drammatica alluvione del 22 ottobre scorso in cui crollò il ponte di Carasco.