Poggi replica ai “ribelli” della sua lista

Il sindaco: “Solo una minoranza dei candidati ha aderito alla posizione di Uccelli. In questa prima parte di mandato ho lavorato sodo, i frutti si vedranno nella seconda”. Dopo la fuoriuscita dalla maggioranza del vice presidente del consiglio comunale, Paolo Uccelli, a Chiavari il sindaco Sergio Poggi risponde alle accuse ricevute al proprio operato. “In questa prima parte di mandato abbiamo lavorato, anche in un’ottica comprensoriale, per impostare quelle opere che vedremo realizzate nel prossimo futuro”. Tra i lavori citati dal sidnaco, il piano del traffico, il lungo Entella, il terminal dei bus, il nuovo progetto di Preli, il prolungamenot di viale Kasman. Sul piano politico, Poggi ha negato fortemente di aver perso la fiducia di tutti quanti componevano la lista elettorale che portava il suo nome: “La lista non ha proseguito una propria attivit√† politica dopo le elezioni” ha deto il primo cittadino “e la lettera che mi √® stata recapitata era firmata solo da tredici persone, delle quali solo sette erano candidati”. Secondo quanti sono rimasti vicini a Poggi, la mossa di Uccelli prelude ad un accordo con il centro destra, per i prossimi appuntamenti elettorali.