Picchia la moglie, anche in presenza dei figli: denunciato a Sestri Levante

I carabinieri hanno indagato dopo aver ricevuto querela
I carabinieri hanno indagato dopo aver ricevuto querela

Gli episodi di maltrattamenti si sono ripetuti per circa un anno, sino a quello più grave, con un referto di 21 giorni assegnato dal pronto soccorso. I carabinieri trovano all’uomo anche armi improprie non denunciate.

Ancora un grave caso di maltrattamenti in famiglia, segnalato, questa volta, da Sestri Levante. I carabinieri, a seguito delle segnalazioni della moglie, hanno denunciato per “maltrattamenti in famiglia e lesioni personali” un uomo di 49 anni, nato a Chiavari, artigiano edile. Nella casa di Sestri, nell’ultimo anno, ha più volte picchiato la moglie, di nazionalità straniera, anche in presenza dei figli minori. L’episodio più grave risale allo scorso 9 aprile, quando ha utilizzato il telefono cellulare per colpirla al volto, procurandole un trauma cranico – facciale che, al pronto soccorso di Lavagna, è stato valutato con una prognosi di 21 giorni. Con la perquisizione domiciliare dei militari, sono stati trovati una pistola elettrica, un manganello, due mazze da baseball e due balestre con relativi dardi, il che è valso all’uomo una ulteriore denuncia per detenzione abusiva e omessa denuncia di armi.