Piazza Mazzini, lavori in aprile

Si prevede un restyling di luci, fondo e sottoutenze
Si prevede un restyling di luci, fondo e sottoutenze

Se ne è discusso nella commissione di ieri sera. Sandro Garibaldi: “I 400mila euro mancanti per finanziare tutta l’opera saranno prelevati dal capitolo dei lavori in via Parma, poi rifinanziato”.

La stessa commissione che ha fatto saltare la pratica di Preli dal consiglio comunale ha portato alla discussione sul capitolato della gara d’appalto per la raccolta della spazzatura e sull’abbattimento del Ponte della Libertà nel quadro degli interventi di “messa in sicurezza” dell’Entella, pratiche difese, nel loro contenuto, rispettivamente, dal super consulente del Comune per la raccolta porta a porta, Giuseppe Sanfilippo, e dal dirigente della Provincia di Genova Pietro Bellina. Quanto ai lavori in piazza Mazzini, spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Sandro Garibaldi: “Il progetto non è ancora quello definitivo perché si sta definendo, insieme ad altri aspetti, la questione della collocazione dei banchi del mercato, che dovrebbero potersi spostare, via via, in base all’evoluzione del cantiere. Comunque, la previsione è per l’inizio ad aprile. I circa 400mila euro non ancora stanziati per il rifacimento di piazza Mazzini saranno quelli oggi destinati ai marciapiedi di via Parma: un lavoro che non potrà iniziare prima dell’estate e, nel frattempo, verrà rifinanziato”.