Piastra ambulatoriale di Santa Margherita Ligure, “Insieme Santa nel Cuore” invita l’Asl 4 ad intervenire

L'ex ospedale di Santa Margherita Ligure
L’ex ospedale di Santa Margherita Ligure

L’associazione ha scritto a Bruna Rebagliati, direttore generale dell’azienda sanitaria, per lamentare l’inadeguatezza dei locali. Non manca una critica al sindaco Paolo Donadoni, accusato di non aver preso alcuna iniziativa in merito.

“Insieme Santa nel Cuore”, gruppo di opposizione a Santa Margherita Ligure, ha scritto a Bruna Rebagliati, direttore generale dell’Asl 4 Chiavarese, per sollecitare un suo intervento a favore della piastra ambulatoriale cittadina. L’associazione lamenta l’inadeguatezza dei locali, sia da un punto di vista igienico-sanitario che del rispetto della privacy. Ed attacca l’amministrazione Donadoni, che dimostrerebbe “scarsa attenzione ai bisogni ed alle necessità dei cittadini”, accusando il sindaco di non aver ad oggi preso nessuna iniziativa in merito. “Siamo pronti ad un incontro per valutare possibili soluzioni al problema”, scrive in chiusura di lettera la presidente Laura Scrimitore.