Pettorina per i cercatori di funghi, domani ci saranno le audizioni in commissione regionale

funghi
Pettorina per i cercatori di funghi, domani se ne parla in commissione regionale

Saranno ascoltati sindaci, presidenti di parhi e rappresentanti delle associazioni e consorzi.

Si svolgeranno domani a partire dalle ore 10.30 presso la Commissione Attività Produttive del consiglio regionale, le audizioni dei sindaci, dei presidenti degli Enti Parco, dei rappresentanti dell’Unione Fungaioli Italiani, dei presidenti dei Consorzi per la raccolta e la commercializzazione dei funghi, relativamente alla proposta di legge dei consiglieri regionali di Forza Italia Claudio Muzio e Angelo Vaccarezza, che prevede per i cercatori di funghi l’introduzione dell’obbligo di indossare una pettorina rifrangente. Saranno ascoltati, per quanto riguarda l’entroterra del Tigullio, i sindaci di Lorsica, Rezzoaglio, i rappresentanti dei Parchi Aveto, Portofino, i presidenti dei Consorzi “Alta Valle Sturla” (Borzonasca), “Consorzio per la disciplina e la regolamentazione della raccolta dei funghi e di frutti silvestri” (Rezzoaglio), “Monte Oramara” (Rezzoaglio), “Val Penna” (Santo Stefano d’Aveto), “Consorzio volontario intercomunale di Favale di Malvaro, Lorsica e Orero”, “Consorzio per la tutela del territorio e la conservazione del sottobosco” (Neirone), “Monte Aiona” (Borzonasca), “Consorzio Comunale di Mezzanego”. “Sarà un momento di confronto molto importante”, dichiara il consigliere Muzio, che è stato promotore di queste audizioni. Voglio ricordare che lo scopo della nostra proposta di legge è quello di garantire ai cercatori di funghi maggiore sicurezza, in particolare nel periodo di esercizio dell’attività venatoria, così come maggiore visibilità”.