Pessimo scherzo alla professoressa: due studenti nei guai

Il fatto è avvenuto a Chiavari
Il fatto è avvenuto a Chiavari

Si fingono poliziotti e telefonano alla donna dicendo che la figlia è stata arrestata: adesso, sono denunciati loro per sostituzione di persona e per molestie.

Finisce con due denunce lo scherzo di pessimo gusto alla professoressa. Il fatto risale allo scorso dicembre, quando una insegnante di 55 anni, impegnata all’Istituto tecnico commerciale di Chiavari, sporge querela presso i carabinieri. Due studenti di 19 anni l’avevano chiamata, qualificandosi come ispettori della Questura di Genova, e dicendole che la figlia era stata arrestata perché trovata in possesso di droga. Adesso, sono denunciati per sostituzione di persona in concorso e per molestie.