Peschereccio storico verso la demolizione

Federcoopesca si appella alle istituzioni: “Riutilizzarlo a fini ludici o educativi”: A Santa Margherita rischia la demolizione una delle barche a strascico più antiche d’Italia. Si tratta della Margherita Luisa, datata 1930, con la quale l’armatore Carlo Mai ha ottenuto anche il titolo di Cavaliere della Repubblica, per aver portato in salvo diverse persone. Mai andrà in pensione, riconsegnando la licenza di pesca, il prossimo 10 novembre, e se non si troveranno soluzioni alternative l’imbarcazione sarà destinata alla demolizione. A favore del peschereccio si pronuncia la Federcoopesca, che lancia un appello alle istituzioni, perché la barca possa essere riutilizzata a fini ludici o educativi.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it