Pesce d’aprile, nasce il Comune di “Chiavagna”

Il cartelllo sostitutivo comparso stamattina
Il cartelllo sostitutivo comparso stamattina

Annunciata con manifesti la fusione tra i Comuni dell’Entella. Il comitato pro tunnel della Fontanabuona, invece, vede l’inizio dei lavori tra un anno grazie al primo ministro “Renzie”.

I buontemponi del Levante ligure non hanno mancato l’appuntamento con il primo di aprile e gli scherzi del giorno. A Chiavari e Lavagna, questa mattina, sono comparsi manifestini, intestati alla Prefettura, che “nell’ottica del contenimento dei costi”, annunciavano la nascita del Comune unico di Chiavagna, che avrebbe assorbito anche Cogorno e Carasco, con sede municipale nel Palazzo di Giustizia di corso De Michiel. Il manifesto recava addirittura l’invito ai cittadini, per le 9 di stamattina, davanti al nuovo municipio, per il passaggio di consegne da sindaci a commissario, che sarebbe stato alla presenza del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e di un presidente della Regione che, visto il contesto, si chiama “Massimo Burlando”. Stamattina è arrivato anche un cartello sostitutivo sopra a quello che indica “Lavagna” sul Ponte della Libertà. Ride ma con sarcasmo, invece, il comitato Pro Tunnel della Fontanabuona, quello di Gian Sandro Rosasco, che si ribattezza Gian Santo per annunciare, tra un anno, 1 aprile 2015, l’inizio dei lavori, per il tunnel Fontanabuona – Rapallo, grazie alla firma sul protocollo “Antani” voluta da un primo ministro in versione superman dal nome Renzie, che dice: “Avendo trovato in pochissimi giorni ben 570 milioni di Euro per il decreto Salva Roma non potevamo non trovarne meno della metà per un territorio così produttivo “. Nell’improbabile comunicato stampa, c’è anche un assessore regionale Raffaella Patta che commenta: “Se non fossimo riusciti ad ottenere questo risultato non avremmo più potuto guardare in faccia i nostri elettori”.