Pescatori: lo sciopero prosegue, ma la tesnione siembra allentarsi

Dopo l’incontro col ministro Zaia e coi Prefetti le giornate decisive potrebbero essere quelle di martedì e mercoledìProsegue la protesta dei pescatori di tutta Italia, compresi quelli del nostro territorio, contro gli effetti del caro gasolio. La gestione dello sciopero, però, viene ormai lasciata alle decisioni delle singole marinerie, dopo che qualche spiraglio positivo per la categoria si è aperto, dopo gli incontri con il ministro Zaia ed i Prefetti. “La tensione, nelle prossime ore, potrebbe anche allentarsi – dice Augusto Comes, presidente di Federcoopesca Liguria -, anche se è difficile prevedere le reazioni”. Le giornate decisive per giungere ad una decisione definitiva sembrano quelle di martedì e mercoledì prossimi, quando a Roma si riunisce il consiglio di presidenza dell’associazione dei pescatori.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioladebaran.it