Pesca, sanzioni per 12mila euro

L'semplare scoperto dalla Capitaneria
L’esemplare scoperto dalla Capitaneria di Porto

I controlli in aprile della Capitaneria di Porto: spuntano una rete abusiva calata a San Fruttuoso e un esemplare di tonno rosso (specie protetta) sulla barca di un pescatore a Portofino.

Sanzioni per 12mila euro, con il sequestro di circa 60 kg di pescato: è questo il bilancio dell’attività di controlli condotta, nel mese di aprile, dalla Capitaneria di Porto di Santa Margherita, circa l’attività di pesca nel Tigullio. Spicca il sequestro di una rete da posta calata abusivamente e mal segnalata nella baia di San Fruttuoso. Tra le inadempienze gravi, anche un esemplare di tonno rosso, specie protetta sia dalle norme nazionali sia da quelle comunitarie, occultato su una barca da pesca operante a Portofino. La campagna di controlli si è tenuta in contemporanea con quella nazionale, con la diretta collaborazione del personale della Asl 4, ed ha riguardato sia l’attività di pesca sia la commercializzazione del prodotto ittico.