Pericolo inciampo, spostati i panettoni in piazza di Nostra Signora dell’Orto

La restaurata piazza chiavarese
La restaurata piazza chiavarese

Gli elementi architettonici utilizzati per coprire le luci che sporgono dal terreno, dove sono già cadute diverse persone. Giorgio Canepa all’attacco: “Assetto brutto e pure insicuro”. Il sindaco: “Era più pericoloso passare tra le auto”.

Un intervento di sistemazione ulteriore si è registrato in piazza di Nostra Signora dell’Orto, a Chiavari, dove, ieri, i panettoni alti dislocati sulla piazza sono stati avvicinati alle luci che spuntano di alcuni centimetri dal suolo. Si tratta di un accorgimento attuato dopo che alcune persone, l’ultima proprio ieri, si erano inciampate su queste luci, non vedendole sporgere. Attacca il consigliere di opposizione Giorgio Canepa, che dice: “Dopo l’esagerato costo, il grigiore della soluzione architettonica, l’orribile soluzione del traffico, ora abbiamo anche un problema di sicurezza”. Si chiede Canepa: “Se spenderanno altri soldi per la messa in sicurezza, non si potrebbe configurare un utilizzo improprio di denaro pubblico?”.  Dopo questa soluzione, temporanea, dell’avvicinamento dei panettoni, il sindaco, Roberto Levaggi, ne annuncia una definitiva che consisterà nel realizzare dei fori nei panettoni stessi per collocarli direttament e sopra alle luci. “Il problema si risolve – commenta il sindaco – ma un grado di pericolosità è in tutti i gradini e in tutti i marciapiedi. Piazza dell’Orto era più pericolosa quando si passava in mezzo alle auto”.