“Perché facciamo ampliare la villa sulla Pagana?”

Il nuovo marciapiede con tanto di Red Carpet

Interrogazione, a Rapallo, di Giorgio Costa e Paola Tassara: “Quale era l’incongruità tra Villa Costanza e il progetto del nuovo marciapiede? L’immobile non interferisce con l’opera pubblica”.

Per realizzare il nuovo tratto di marciapiede sulla salita della Pagana, il Comune di Rapallo aveva dichiarato lo stato di incongruità tra l’esistente Villa Costanza, immobile privato, e il progetto dell’opera. Al privato è stato concesso, anche se per ora non realizzato, lo spostamento in traslazione dell’edificio con incremento volumetrico, sulla base del piano casa. Su questo passaggio, però, come già fatto in passato, hanno depositato una interrogazione i consiglieri comunali di minoranza Giorgio Costa e Paola Tassara, che chiedono quale sia “la tipologia di incongruità dell’immobile”, in considerazione “del completamento dell’opera” e “della non interferenza tra la Villa Costanza e il nastro pedonale eseguito”.