Pendolari sul piede di guerra

Il portavoce dei pendolari liguri Carlo Palmieri

Il portavoce Carlo Palmieri minaccia l’occupazione del consiglio regionale e degli uffici dell’assessore Vesco. Spariscono le fermate di Chiavari e Rapallo per un Eurostar diretto a Roma.

“Siamo pronti ad occupare il consiglio regionale ed anche gli uffici dell’assessorato ai trasporti”. Lo assicura Carlo Palmieri, portavoce del Comitato Pendolari Liguria. Che spiega: “Ieri, durante una riunione, è emerso che verranno aumentati gli abbonamenti, decurtati i treni e che la Carta Tutto Treno subirà un considerevole aumento”. Palmieri riferisce inoltre che l’Eurostar per Roma che parte da Brignole alle 19 salterà le fermate di Rapallo e Chiavari già a partire dal prossimo 11 dicembre, diventando di fatto non fruibile per i possessori della Carta Tutto Treno. Il timore, inoltre, è che la situazione possa peggiorare ulteriormente dopo il 28 febbraio. “Burlando e Vesco trovino una soluzione – conclude Palmieri – Altrimenti andremo a far sentire la nostra voce in Regione e non ci muoveremo da lì fino a che non ci verranno date risposte esaustive”.