Partecip@ttiva plaude alla Maggio

I cassonetti della differenziata spariranno dalle strade

Il movimento civico chiavarese soddisfatto della proposta di differenziata porta a porta: “Era una nostra idea della campagna elettorale, sostenuta con incontri e convegni”.

A Chiavari, il movimento civico di Partecip@ttiva dice di ritenersi soddisfatto “del fatto che l’assessore abbia preso spunto da uno dei punti cardine del suo programma”: il riferimento è all’annunciata introduzione della raccolta differenziata porta a porta, annunciata dall’assessore Fiammetta Maggio. La presidente di Partecip@ttiva, Carolina Birindelli, ricorda che il tema “ci ha visto negli anni più volte protagonisti di convegni e studi, portando esempi da altre realtà italiane funzionanti”.