Parenti in arrivo dall’America per la centenaria di San Martino di Noceto

La signora Dina Parlanti, vedova Lamera
La signora Dina Parlanti, vedova Lamera

La frazione di Rapallo San Martino di Noceto si prepara a festeggiare i 100 anni di Dina Parlanti, con una festa organizzata per il 15 marzo a cui parteciperanno anche dei parenti in arrivo per l’occasione dal New Jersey. L’ultima centenaria del paese nel 1950.

San Martino di Noceto si prepara a festeggiare i 100 di Dina Parlanti, vedova Lamera. Una ricorrenza molto sentita nella piccola frazione rapallese, sia perché Dina è conosciuta e benvoluta da tutti, sia perché è dal 1950, che a San Martino non si festeggia un centenario. Una donna anche in quel caso, Antonietta Schiappacasse, arrivata poi fino all’età di 103 anni. Ora per il nuovo traguardo in paese arriveranno i nipoti della sua cittadina di origine, Montecatini, e persino una nipote dal New Jersey, con tanto di famiglia al seguito. Dina, trasferitasi in Liguria nel dopoguerra, ha abitato prima a San Michele di Pagana, dove lavorava presso il vecchio Hotel Excelsior, e dove ha conosciuto il suo futuro marito, purtroppo scomparso prematuramente. “Lei però – dicono i compaesani – non si è persa d’animo, e ancora oggi è una donna lucida e serena, coccolata da famigliari, vicini di casa e amici. E’ contenta ogni volta che riceve visite e con tutti rievoca ricordi e aneddoti del passato, ma si mantiene informata anche sugli avvenimenti del presente”.