Paolo Villaggio: il cordoglio della Regione

Paolo Villaggio
Paolo Villaggio è morto all’età di 84 anni

Dolore per la scomparsa dell’attore è stato espresso dal presidente Giovanni Toti e dall’assessore Ilaria Cavo. Per un periodo della sua vita aveva abitato a Sori, mentre ad un quotidiano nazionale aveva raccontato un suo incontro con Fabrizio De André nel porto di Lavagna.

Cordoglio viene espresso dai vertici della Regione per la scomparsa di Paolo Villaggio, l’attore genovese morto oggi all’età di 84 anni a Roma. “Addio a un grande ligure e a un grande genovese. Con la sua ironia e la sua bravura ha scritto una pagina importante e indelebile del cinema italiano”, è il saluto del presidente della Regione Giovanni Toti. “E’ stato un attore poliedrico – aggiunge l’assessore alla cultura Ilaria Cavo – che ha saputo creare una maschera comica, quella di Fantozzi, che gli sopravvive, come nel XX secolo hanno saputo fare solo i Totò o i Chaplin”. L’assessore annuncia l’intenzione della Regione di rendere in un prossimo futuro omaggio all’artista ed alla sua eredità. Villaggio frequentava anche la nostra riviera. In un’intervista al quotidiano la Repubblica del 2003, ad esempio, aveva raccontato un suo incontro con Fabrizio De André avvenuto nel porto di Lavagna. Per un periodo della sua vita aveva anche abitato a Sori.