Paolo Donadoni: “La diga del porto deve essere ripristinata al più presto”

porto
I danni sono stati ingenti nel porto di Santa Margherita L.

Il sindaco di Santa Margherita Ligure ha scritto agli enti sovraordinati per chiedere di intervenire celermente e valutare anche accorgimenti migliorativi.

Ripristinare al più presto la diga del porto per garantire le condizioni di sicurezza dell’abitato cittadino e, se necessario, valutare accorgimenti migliorativi alla struttura per aumentarne la capacità protettiva. E’ questa la richiesta che il sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni ha rivolto agli enti sovraordinati, illustrando in una lettera lo stato del porto alla luce degli eventi calamitosi di fine ottobre. Attualmente il porto è chiuso a partire da Piazzale Cagni e fino alla fine della banchina. Donadoni chiede interventi di messa in sicurezza e consolidamento della banchina e delle fondazioni del molo, il ripristino della scogliera a protezione del muro paraonde, la sistemazione del muro paraonde e della pavimentazione. Il sindaco sottolinea inoltre come il risanamento del porto sia essenziale per la sicurezza della città e per la sopravvivenza del circuito portuale sammargheritese.

porto porto porto