Pannolini lavabili, c’è un progetto di Labter Tigullio per rilanciarli

Pannolini lavabili per produrre meno rifiuti
Pannolini lavabili per produrre meno rifiuti

Nell’ottica di ridurre la produzione di rifiuti, Labter Tigullio promuove l’uso dei pannolini lavabili, dopo aver vinto un bando regionale. Ed apre anche una pannolinoteca presso la propria sede.

Tornano di moda i pannolini lavabili? Difficile dirlo, e pure crederci, ma Labter Tigullio ci prova. Grazie ad una proposta di promozione dei pannolini lavabili ha vinto un bando della Regione intitolato “Mettiamo a dieta la nostra pattumiera” ed ora il progetto entra nella sua fase attuativa. Labter sensibilizzerà le famiglie, lavorerà in sinergia con gli asili nido e soprattutto aprirà una pannolinoteca presso la propria sede, dove le famiglie potranno prendere in prestito i pannolini lavabili e scegliere così i modelli più adatti alle proprie esigenze. L’iniziativa sarà promossa anche durante i corsi pre-parto e Labter invierà prossimamente una lettera sul tema a tutte le famiglie con bambini di età inferiore ai due anni. Il progetto è cofinanziato dai Comuni di Casarza Ligure, Lavagna, Leivi, Moneglia e Sestri Levante.