Pallanuoto, salvezza: Sori si allontana, per Bogliasco non è ancora aritmerica

Pareggio tra Bogliasco e Florentia (foto Andrea Leoni)
Pareggio tra Bogliasco e Florentia (foto Andrea Leoni)

Nel basket, la Polysport Lavagna va vicina all’impresa nella gara di ritorno delle semifinali. La Pro Recco di rugby perde l’andata a Colorno ed è chiamata a ribaltare il 15-5 domenica prossima.

Vediamo i risultati sportivi del fine settimana. Nessun problema per la Pro Recco, contro Trieste, nella A1 di pallanuoto: il finale è 10-1. Il 10-10 contro Florentia non dà al Bogliasco la tranquillità che ci si attendeva e l’allenatore Bettini è insoddisfatto. Peggio va al Sori, che, sconfitto 14-8 dalla Vis Roma nel neutro di Firenze, intravede ora la retrocessione diretta in A2. Proprio in A2, il derby è andato al Camogli, già certo dei play off, che a 13’’ dalla fine segna il decisivo 8-7 sulla Chiavari Nuoto, che deve ancora evitare i play out. Bene Lavagna, che al Parco Tigullio batte Bergamo 13-3. Tra le donne, si posiziona in migliore classifica, in vista della Final six, Bogliasco, che batte 15-8 Bologna, rispetto a Rapallo, sconfitta 11-2 dalle campionesse d’Italia di Padova.

Sempre in campo femminile, ma per il basket, sfiora l’impresa la Polysport Lavagna nel ritorno del secondo turno di play off di serie B: al Parco Tigullio, vittoria a +25, 62-37, contro San Martino di Lupari, che però arriva in finale, avendo vinto all’andata 81-48, +33. In D maschile, l’Alcione Rapallo apre le semifinali vincendo 98-67 a Busalla: ritorno sabato, alle 19, in via Don Minzoni.

Pensa, decisamente, alla gara di ritorno, la Pro Recco di rugby, che nell’andata delle semifinali di serie A è stata sconfitta 15-5 dal Colorno: bisognerà ribaltare il risultato domenica prossima al Carlo Androne.