Ottanta grammi di cocaina nel bagno, arrestato giovane albanese

Indagine a buon fine per la Finanza

La Guardia di Finanza ha notato il via vai di clienti attorno alla sua casa di Rapallo. La droga era in bagno, accanto a soldi e bilancino di precisione. Un 34enne segnalato alla Prefettura come consumatore.

I movimenti sospetti attorno all’abitazione di un albanese, a Rapallo, hanno fatto scattare l’operazione della Gaurdia di Finanza, gruppo operativo antidroga del nucleo di polizia tributaria, culminato con un arresto e con il sequestro di ben 80 grammi di cocaina. Nei giorni scorsi, infatti, i militari avevano localizzato l’andirivieni di auto, motorini e biciclette, davanti alla scaletta che conduceva all’appartamento del giovane straniero, 23 anni, muratore di professione. Alla vista dei finanzieri, un cliente ha provato a disfarsi di un involucro di cellophane e ad allontanarsi in sella al proprio scooter: dopo il recupero del pacchetto e la sua identificazione come droga, è scattata la perquisizione domiciliare. Lo stranero teneva l’ingente quantità di droga in bagno, su una mensola, divisa in quattro parti e affiancata da 220 euro, evidente provento di spaccio, e da un bilancino di precisione. Se lo spacciatore è stato arrestato, il cliente che si era disfatto del pacchettino, 34 anni, italiano, rapallese, è stato segnalato alla Prefettura come consumatore e ha subito il ritiro della patente di guida.