Ospedale di Sestri Levante, il PD organizza incontro con Montaldo

L'ospedale di Sestri Levante difeso dal PD

Appuntamento domani sera alle ore 21 al Teatro della Lavagnina: saranno resi noti i risultati di una raccolta firme. A Santa Margherita polemiche a sinistra, sempre in tema di ospedale.

Il Partito Democratico di Sestri Levante ha organizzato per domani sera alle ore 21, presso il Teatro della Lavagnina, un’assemblea pubblica alla quale parteciperà l’assessore regionale alla salute Claudio Montaldo. Nell’occasione il PD presenterà i risultati della raccolta firme promossa in difesa dell’ospedale cittadino. La campagna ha come obiettivo la difesa della sanità pubblica sul territorio. Vengono inoltre chiesti investimenti e potenziamenti per l’ospedale e la drastica riduzione dei tagli agli accreditamenti per la residenzialità, particolarmente penalizzanti per il Distretto 16 e la residenza protetta delle Due Palme. La presenza dell’assessore Montaldo sarà quindi l’occasione per illustrare pubblicamente tali richieste e discutere del futuro della sanità pubblica.

Da un ospedale all’altro, a Santa Margherita Ligure divampa una polemica all’interno della sinistra: Andrea Carannante, del Partito Comunista dei Lavoratori, attacca infatti frontalmente il consigliere regionale della Federazione della Sinistra Alessandro Benzi. La sua colpa, secondo Carannante, è quella di essere partecipe della decisione della Regione di vendere l’ospedale di Santa Margherita. Nel mirino dell’esponente comunista finisce anche il capogruppo di SEL Matteo Rossi. “Se codesti signori domani consentiranno la svendita dell’immobile – commenta Carannante – le sezioni locali della Federazione della Sinistra e di Sinistra e Libertà ne traggano le conclusioni lasciando le loro organizzazioni complici di un’offensiva antipopolare mai vista prima”.