Ospedale di Sestri, bloccato il trasferimento dei reparti

L'ospedale di Sestri Levante
L’ospedale di Sestri Levante

Incontro tra Montaldo ed i sindaci della Val Petronio: prima di procedere allo spostamento di urologia e medicina si tornerà al confronto. Dell’ospedale si parla anche stasera in consiglio.

E’ rinviato, almeno per ora, il piano di Asl 4 e Regione che prevede la trasformazione dell’ospedale di Sestri Levante in ospedale di distretto, con spostamento dell’urologia a Rapallo e della medicina a Lavagna. Ieri, nel tardo pomeriggio, si è svolto, nel palazzo comunale di Sestri Levante, un lungo incontro tra i sindaci del distretto sanitario del Tigullio orientale e l’assessore regionale alla sanità, Claudio Montaldo, che ha promesso di ascoltare tutto il territorio del Tigullio, prima di dare corso a questa riforma. Almeno per ora, i primi cittadini di Sestri, Val Petronio e Val di Vara sono soddisfatti.

 

La situazione dell’ospedale, attraverso una interrogazione dei gruppi di maggioranza, è uno dei punti all’ordine del giorno del consiglio comunale di Sestri Levante, convocato per questa sera, alle 21. Si discuterà anche di modifiche allo statuto comunale, con nomina di una commissione per la revisione di quest’ultimo, anche nella parte riguardante lo svolgimento del consiglio. Si approveranno modifiche al regolamento della squadra vab, costituita, in maniera intercomunale, con Casarza, Castiglione e Moneglia, e si approverà la condivisione con Leivi del segretario comunale.