Ospedale di Rapallo, il “sollecito” di Capurro

Armando Ezio Capurro
Armando Ezio Capurro

Il consigliere di minoranza stuzzica il vicesindaco Brigati: “Il potenziamento dei servizi era un suo cavallo di battaglia in opposizione. Adesso, l’amministrazione tace”.

Mentre prende il via il nuovo corso della Asl 4, con la nomina di Bruna Rebagliati a direttrice generale, il consigliere comunale di Rapallo Armando Ezio Capurro torna a sollecitare politiche di sviluppo per i servizi all’ospedale “Nostra Signora di Montallegro”. In particolare, Capurro stuzzica il vicesindaco Pier Giorgio Brigati, dicendogli: “Quando era all’opposizione gridava ai quattro venti che Rapallo aveva bisogno, almeno, del primo intervento aperto 24 ore e accessibile alle ambulanze per i codici verdi, della dialisi e della day surgery. Adesso, tutto tace”.