Operazione San Marco, un’assoluzione e tre condanne

In Tribunale l'ultimo episodio della vicenda

Con tre condanne e un’assoluzione si conclude in tribunale la vicenda legata a un giro di prostituzione emerso nel 2009 attraverso l’operazione San Marco condotta dai carabinieri. 12 in totale gli arresti.

Tre condanne e un’assoluzione hanno concluso in tribunale l’operazione “San Marco”, condotta dai carabinieri di Sestri Levante nel 2009 e che aveva visto finire in manette 12 persone, a vario titolo coinvolte in un giro di prostituzione che prevedeva anche che le lucciole addocchiassero gli appartamenti “più interessanti” per svaligiarli. Ieri il tribunale di Chiavari ha assolto un lombardo di 48 anni, accusato della ricettazione di un Rolex. E’ stata assolta poi dall’accusa di sfruttamento della prostituzione “Simona”, una sarzanese 50enne, condannata però a 4 anni per furto. Un’altra donna, una 30enne rapallese, è stata condannata a un anno e due mesi per spaccio, mentre un anno e tre mesi li dovrà scontare, per lo stesso reato, un chiavarese di 57 anni. Nel 2010 con rito abbreviato erano già stte condannate altre 7 persone nell’ambito della stessa vicenda.