Odissea e Decameron, un’estate di letture in Piazzetta dei Pescatori

Foto di gruppo dopo la presentazione
Foto di gruppo dopo la presentazione

Cinque gli appuntamenti in Piazza Gagliardo, due con l’Odissea e tre con il Decameron. Si parte domani con Giorgio Odifreddi. Poi arriveranno Ascanio Celestini, Moni Ovadia, Max Paiella ed Amanda Sandrelli.

Piazza Gagliardo, conosciuta anche come Piazzetta dei Pescatori, a Chiavari, ospiterà cinque appuntamenti di “Odissea. Un racconto mediterraneo” e “Decameron. Un racconto italiano in tempo di peste”, spettacoli firmati da Sergio Maifredi per il Teatro Pubblico Ligure. Le serate inizieranno tutte alle ore 21 e saranno ad ingresso libero. Si parte domani sera con Piergiorgio Odifreddi, che proporrà dal canto dodicesimo dell’Odissea “Il problema dei buoi di Archimede”. Il 15 luglio toccherà al canto ventiduesimo ed a “La strage dei proci”, letta da Ascanio Celestini. Gli ultimi tre spettacoli saranno invece dedicati al Decameron. Si parte il 21 luglio con Moni Ovadia e “Umana cosa è aver compassione degli afflitti”. Martedì 28 luglio il protagonista sarà invece Max Paiella, che proporrà “Le sollazzevoli cose”. Il gran finale sarà riservato ad Amanda Sandrelli, che il 4 agosto sarà l’interprete di “Dentro a’ dilicati petti”.