Oasi di Punta Manara, incontro in Regione

Non a tutti piace l'oasi di Punta Manara
Non a tutti piace l’oasi di Punta Manara

Il Comitato che protesta contro l’istituzione dell’oasi di Punta Manara e Punta Baffe stamattina ha incontro i capigruppo e l’assessore regionale Renata Briano. Domani riunione con la Provincia.

I capigruppo in consiglio regionale e l’assessore regionale all’ambiente Renata Briano hanno incontrato questa mattina il Comitato salvaguardia ambiente territorio e tradizioni di Sestri Levante, Moneglia, Casarza Ligure e Castiglione Chiavarese. Erano presenti anche alcuni consiglieri regionali, tra i quali Roberto Bagnasco, Ezio Chiesa e Gino Garibaldi. La riunione è stata presieduta dal capogruppo della Lega Nord Francesco Bruzzone. Il Comitato contesta l’istituzione di un’oasi faunistica fra Punta Manara e Punta Baffe e protesta perché nel Piano faunistico della Provincia non è stato tenuto nel debito conto il parere di sindaci ed abitanti. L’istituzione dell’oasi, è stato detto, porrebbe ulteriori limiti all’attività venatoria e non aiuterebbe lo sviluppo del turismo nella zona. L’assessore Briano ha comunicato che domani si terrà una riunione con l’amministrazione provinciale per esaminare la questione.