Nuove aperture a Chiavari? Ascom chiede incontro con l’amministrazione

comune chiavari
Ascom preoccupato chiede un incontro a Palazzo Bianco

Ascom Confcommercio Chiavari preoccupata per la possibile apertura di nuove medie strutture rimarca la situazione di crisi per le imprese commerciali e chiede un incontro con l’amministrazione.

“In questi giorni abbiamo appreso dalla stampa la possibile apertura di nuove medie strutture nella nostra città. Esprimiamo seria preoccupazione e informiamo che è nostra intenzione intraprendere tutte le possibili iniziative al fine di tutelare le imprese commerciali che operano sul nostro territorio”. Ascom Confcommercio Chiavari è preoccupata per il futuro del comparto e annuncia di aver chiesto un incontro con l’amministrazione comunale: “Il livello dei consumi, in tutta la Regione e anche nel nostro Tigullio, sta attraversando una particolare situazione di crisi. I nostri colleghi faticano più che mai a proseguire la propria attività e sempre più spesso prospettano chiusure e cessazioni. Crediamo sia importante riesaminare, rispetto al vigente piano normativo, quali sono gli strumenti a disposizione dell’amministrazione comunale per potere assumere provvedimenti che contribuiscano a un miglioramento della qualità della vita della nostra città. L’attuale programmazione urbanistico commerciale dovrebbe tenere in maggiore considerazione le problematiche relative alla viabilità, al traffico ed alla mobilità dei nostri concittadini, aspetti che non sono indipendenti rispetto agli insediamenti commerciali”.