Nuove acquisizioni per il Museo della Città di Sestri Levante

Alfredo Gioventù ha donato i suoi sassi
Alfredo Gioventù ha donato i suoi sassi

Si arricchisce di nuove acquisizioni il Musel, saranno esposte al terzo piano. In arrivo da Rotterdam anche molte fotografie che testimoniano la vita di Sestri Levante e Riva Trigoso negli anni ’50.

Si arricchisce il Museo della Città di Sestri Levante con nuove importanti acquisizioni, che andranno ad arricchire il materiale già esposto al terzo piano nelle sale dedicati ai temi dell’emigrazione, del novecento e del lavoro. Nel dettaglio, Bianca Maria Zetti Ugolotti e la Fondazione intitolata ad Italo Zetti donano sei opere appartenenti alla serie “Sassi della Liguria”; l’artista Alfredo Gioventù dona tre sculture della serie “Concezione” e la “Sirena”, vale a dire l’originale della scultura installata nei giardini di Via XX Settembre; la famiglia Maggi e l’ingegner Giuseppe Boccoleri donano una copia del diario dell’operaio Vincenzo Maggi, che testimonia oltre quarant’anni di storia della Fit; la famiglia Cereghino si è detta disponibile a depositare presso il Musel oltre 150 matrici xilografiche in legno frutto del lavoro di Eugenio Mario Raffo; Mirella Zolezzi e Rosangela Chiappe donano una conchiglia corno e la bussola originale del leudo “Nuovo Aiuto di Dio” ed una copia del filmato del varo del leudo dalla spiaggia di Riva Trigoso; infine, grazie anche alla collaborazione di Natalino Dazzi e Vincenzo Gueglio, il Musel ha avviato contatti con il museo di Rotterdam per le fotografie dell’olandese Cas Oorthuys, realizzate alla fine degli anni cinquanta, che testimoniano anche numerosi momenti di vita quotidiana di Sestri Levante e Riva Trigoso. Il museo di Rotterdam ha già inviato le scansioni in bassa risoluzione di oltre 2.900 fotografie.