Nuova Simar, venerdì incontro a Lavagna: 40 dipendenti a rischio

L'incontro venerdì in Municipio a Lavagna

L’incontro è stato convocato dal Comune e dall’assessore regionale al lavoro Enrico Vesco. Si punta almeno agli ammortizzatori sociali per i 40 dipendenti da poco licenziati.

C’è una novità nella vicenda della “Nuova Simar”, l’azienda di Carasco e Lavagna che da tempo versa in stato di crisi e recentemente ha inviato una lettera di licenziamento a quaranta dipendenti. Ricorderete che venerdì scorso i lavoratori, spalleggiati dai sindacati, avevano simbolicamente occupato la sede di Lavagna. E proprio l’amministrazione comunale lavagnese ha convocato ora un incontro che, si spera, possa portare buone novità per i lavoratori. L’incontro è un programma venerdì mattina in Comune: a Lavagna arriverà anche l’assessore regionale al lavoro Enrico Vesco, l’obiettivo è quello di riuscire almeno ad ottenere gli ammortizzatori sociali per i lavoratori licenziati. Sono stati invitati i sindacati, i vertici dell’azienda, Confindustria ed anche l’assessore provinciale Agostino Barisione.