Non pagava il bollo, prova a cambiare la proprietà dell’auto

L'attività di verifica prosegue senza sosta
L’attività di verifica prosegue senza sosta

Libero professionista genovese denunciato dai carabinieri di Sestri Levante. L’imposta sull’auto evasa dal 2000 al 2006, poi il tentativo di evitare la confisca.

Non aveva pagato il bollo dell’auto per diversi anni, tra il 2000 e il 2006. La posizione debitoria lo stava portando alla confisca del mezzo e lui, per evitarla, ha effettuato un passaggio di proprietà. Per questo, ora ha a carico anche una denuncia penale, perché i carabinieri della compagnia di Sestri Levante lo hanno formalmente accusato di “sottrazione fraudolente di imposte”. Il denunciato è un 50enne, genovese, libero professionista.